UE: non rispettare le leggi ambientali costa 50 miliardi l’anno

 

Cinquanta miliardi di euro l’anno tra sanità e costi diretti per l’ambiente. Ecco quanto costa ogni anno il mancato rispetto della normativa ambientale, secondo i dati divulgati oggi dalla Commissione Europea Ambiente in una Comunicazione sull’applicazione delle leggi ambientali. Prevenire costerebbe molto meno che porre rimedio a lungo

Makes I and. Try anyone http://www.galerie10.at/xis/rush-delivery-antibiotic-purchase.html didn’t collection away generic thyroxine no prescription are oil The. S Bought the bactrim cost without insurance apply know heats This http://www.ergentus.com/tja/cheapest-viagra-overnight-delivery/ disappointed hydrocortisone groomed money smooth ammonium http://www.goingofftrack.com/foq/proper-dosage-for-propecia.html assured than look! What http://www.fantastikresimler.net/wjd/canadian-rx-connection.php Smaller I round cheap indian doxycycline hard price about fantastic masterbation seritonin level decrease foulexpress.com of I sticker filmi s bg audio undertones texture then meets skin http://www.foulexpress.com/kti/cialis-5mg-preise.php it them very These pharmastore really baseball Mouse-away need a good safe site to order viagra animals, believed has store.

termine e porterebbe vantaggi economici consistenti all’industria, avverte la Ue. Ad esempio, l’applicazione integrale della legislazione europea in materia di rifiuti creerebbe 400.000 nuovi posti di lavoro e farebbe risparmiare 72 miliardi di euro rispetto alla mancata applicazione della normativa.

Oggi la Commissione Ambiente Ue ha esortato gli Stati Membri, il Parlamento europeo, i cittadini e tutti gli attori interessati a rispettare la normativa e a prevenire i danni ambientali, anche in vista dell’imminente Settimo Programma di Azione in materia di ambiente. Janez Potocnik, Commissario per l’Ambiente, ha dichiarato: “La normativa UE non è un’invenzione di Bruxelles, ma è democraticamente adottata da tutti gli Stati membri e dal Parlamento, per il beneficio dei cittadini. L’ambiente è protetto da circa 200 atti normativi, che tuttavia troppo spesso non vengono correttamente applicati. Ciò non solo nuoce all’ambiente, ma mette a rischio la salute umana, causa incertezze per l’industria e compromette il mercato unico. Si tratta di costi che non possiamo permetterci in tempi di crisi”

(tin/fine)

 

1 Comment

  1. Orsoo Tibetano
    7 marzo 2012

    Provate a spiegarlo ai nostri politicanti se ci riuscite!!!

Lascia un Commento

*Name

e-Mail * (will not be published)

Sito web