COOP – Expo 2015

COOP – Expo 2015
  • 9 luglio 2015 -
  • |
  • Commenti disabilitati

Expo 2015 è dedicata ad una serie di temi cari a noi di Silverback: diritto all’alimentazione, agricoltura e sostenibilità. Grazie ad una collaborazione con COOP stiamo lavorando affinché questi temi abbiano il risalto che meritano. Abbiamo partecipato all’ideazione e all’organizzazione del dibattito “Mangiare è un atto politico” (30 maggio, presso lo spazio Coop Forum) una giornata di riflessione che ha voluto sottolineare come il diritto al cibo sia compromesso da un sistema di ineguaglianze, squilibrato e inefficiente nella filiera, oltre che dal clima impazzito e dalle distorsioni dell’economia globalizzata. L’incontro ha visto la partecipazione, tra gli altri, di Mirna Cunnincgham, attivista per i diritti umani e membro del forum permanente dell’Onu per le questioni indigene, nota anche come la Rigoberta Menchu nicaraguense; Martin Bloem, Senior Nutrition Advisor del World Food Programme ONU; il giornalista e filmmaker Stefano Liberti, esperto di migrazioni e land grabbing.

Rassegna stampa (parziale)

Nutrire il pianeta dalla parte degli indigeni. Myrna Cunningham: “A Expo più spazio per i piccoli”. Leggi su laStampa.it (pdf)

COOP porta anche la voce dei popoli indigeni. Leggi su Ansa.it (pdf)

“Eating is a political act”: an encounter promoted by COOP to discuss food in a cooperative and multiperspective modd. Leggi su EXPO2015 (pdf)

Per COOP abbiamo anche curato il programma dell’iniziativa WE NOT ME – Il cibo di tutti, svoltasi il 9 luglio sempre all’interno di Expo 2015. Focus del convegno è stato il tema della cooperazione, di un diverso modello di economia partecipata che sappia davvero “nutrire il pianeta”. Anche in questo caso molti gli ospiti internazionali, tra i quali uno dei più importanti scrittori greci: Petros Markaris. Abbiamo contributo a definire ospiti, contenuti e scaletta della giornata nonché il concept grafico.

Sempre nell’ambito delle iniziative promosse da COOP all’interno di Expo, abbiamo inoltre curato l’intera organizzazione dell’evento Il cibo della mente (19 settembre), convegno dedicato al tema della conoscenza e dei luoghi in cui si forma (in primis la scuola), anche attraverso il rapporto con il cibo e la fisicità. Ospite d’onore per un confronto con un gruppo di giovani reporter lo scrittore e cantante Roberto Vecchioni. 

__________________________________________________________________________________

The Expo 2015 event is dedicated to a number of issues we really care about: the right to food, agriculture, and sustainability. Thanks to our collaboration with COOP we are working to ensure that these issues receive the importance they deserve. We participated in the conception and organization of the “Eating is a Political Act”, debate on May 30 at the COOP Forum. It was a day of reflection to emphasize that the right to food is compromised by a system of inequalities, an unbalanced and inefficient supply chain, adverse  weather patterns, and distortions in the global economy. Participants included, Mirna Cunningham, human rights activist and a member of the UN Permanent Forum for Indigenous Issues. Ms Cunningham is also known as Rigoberta Menchu Nicaragua. Martin Bloem, Senior Nutrition Advisor to the UN World Food Programme; journalist and filmmaker, Stefano Liberti, an expert on migration and land grabbing.

For COOP we also edited the program, “WE NOT ME – The Food For All”, held on July 9th at EXPO2015. The focus of the conference was the issue of cooperation and a different model of a participatory economy that truly knows how to “feed the world”. This initiative included many international guests most notably, Petros Markaris, a noted Greek writer. Under our supervision graphic concepts and designs were conceived and designed and guests scheduled.

As part of the COOP initiatives that were promoted at EXPO2015, we also organized “The Food of the Mind” on September 19th. A conference dedicated to knowledge and to the locations where it is formed ( in schools primarily). It also highlighted the relationship between food and physical activity. The singer and writer, Roberto Vecchioni, was the guest of honor for the conference that also included young reporters.

 

Comments are closed.