Le primarie delle rinnovabili

Le primarie delle rinnovabili

Il popolo delle rinnovabili si pronuncia su cinque proposte operative da sottoporre al nuovo governo:  una sorta di ‘primarie dell’energia’.
SOS Rinnovabili, l’associazione che riunisce produttori e consumatori delle energie green nata sul web la scorsa primavera dopo l’intervento del governo Berlusconi contro fotovoltaico ed eolico, lancia una consultazione pubblica in rete per individuare le cinque proposte più importanti da portare all’attenzione dei nuovi ministri dello Sviluppo Economico e dell’Ambiente.

L’appello è sul sito di Sos Rinnovabili


Sos Rinnovabili e innovatori europei ti invitano alle primarie dell’energia green.

Vuoi partecipare anche tu?
Fai la tua proposta sulla pagina del gruppo facebook SosRinnovabili per dare finalmente alle energie verdi il ruolo economico, ambientale e sociale che spetta loro.
Sottoporremo anche il tuo parere ai nuovi Ministri dell’Ambiente e dello Sviluppo.
Ecco i 5 obiettivi che ci siamo posti finora, tu cosa ne pensi?
1) Superamento decreto Romani, con i suoi tagli lineari agli incentivi, e la definizione di un nuovo modello che agganci il sostegno al fotovoltaico alle medie europee, una specie di spread energetico che guidi gli investimenti nazionali nelle fnt rinnovabili.
2) Nuovo regime per i terreni agricoli, che diversifichi il regime normativo tra i terreni incolti e quelli sottratti a colture.
3) Piano regolatore dell’energia nei grandi e medi comuni, con l’istituzione di un assessorato all’energia.
4) Costituzione di un fondo per la valorizzazione del patrimonio immobiliare e culturale pubblico tramite efficienza energetica.
5) Istituzione di una conferenza nazionale dei servizi energetici dove far sedere i grandi monopolisti accanto a tutti gli attori del settore.

 

 

Lascia un Commento

*Name

e-Mail * (will not be published)

Sito web